Viale S.Francesco, 112
0874 461101
0874 461730
info@comune.toro.cb.it
comune.torocb@legalmail.it

Manifestazioni ed eventi

toquinho2010
TOQUINHO TORO FESTIVAL
Antonio Pecci Filho, meglio conosciuto da tutti come Toquinho, è il chitarrista e    cantante brasiliano di chiare origini italiane.
Alle soglie del novecento la famiglia Pecci lasciò Toro per cercare fortuna in sconosciute terre oltre oceano, trovando stabilità in Brasile. In seguito a numerose ricerche negli archivi comunali è stato finalmente possibile accertare che Toro può vantare  le origini della star internazionale di Bossa Nova.

Ed è proprio da qui che nasce la voglia da parte dei toresi di far conoscere al cantante brasiliano il paese che aveva dato i natali a suo nonno Giovanni Antonio Pecci e di dimostrargli quanto questo fosse grande motivo di orgoglio per tutti i suoi compaesani.
L’occasione migliore si è presentata nel novembre 2007 durante un concerto di Toquinho a Benevento dove, il suo toccante incontro con il sindaco Angelo Simonelli gettò le basi per un suo eventuale ritorno a Toro.
 
Nasce così nel 2008 il “Toquinho Toro Festival”, un’iniziativa che ha visto una partecipazione attiva da parte di tutta la comunità. L’arrivo a Toro di Toquinho ha suscitato una grande emozione in tutti, che l’hanno accolto con tanto affetto ripagandolo per quella sua umiltà e voglia di conoscere le proprie origini che lo ha portato a visitare  il piccolo centro del Molise.
Il primo festival in suo onore ha inizio con l’inaugurazione della mostra “Tracce della memoria della famiglia Pecci” del 26 luglio 2008, che viene ubicata nel centro storico del piccolo paese, per continuare il 27, 28 e 29 con i concerti del quintetto di Leo Quartieri “Omaggio al Brasile”, di Claudia Mars S. ed il ”Brasil Samba”. Si è giunti poi con grande impazienza alla serata del 30 luglio che ha visto svolgersi a Toro in Piazza San Mercurio il concerto di Toquinho, data che aveva ritagliato dal suo tour europeo accanto alle tappe di Madrid, Santiago de Compostela, Roma, Milano, Venezia e non solo. 
È stata offerta all’artista la cittadinanza onoraria ed il Passaporto D’Oro. Si è voluto inoltre ricordare il memorabile evento della sua visita a Toro con una targa in pietra scoperta dallo stesso Toquinho, fatta di poche ma importanti parole che rievocano le sue radici.
È stata registrata una grande affluenza di pubblico, maggiore di quella prevista e insolita per i canoni del piccolo comune; infatti, oltre ai cittadini dei centri limitrofi, hanno partecipato numerose persone provenienti persino da fuori regione.
Il grande successo ottenuto ha spinto l’amministrazione ad organizzare il “Toquinho Toro Festival” anche gli anni successivi, rievocando ciò che concerne non solo la musica e la cultura, ma anche gli usi, i costumi, le tradizioni e i sapori del Brasile. Questi legami hanno poi portato nel luglio 2009 anche ad un gemellaggio con la città brasiliana di Itatiba.Il TTF è una manifestazione nata nel 2009 e consolidatasi maggiormente nel marzo 2010 con le celebrazioni in Brasile che hanno sancito il gemellaggio ufficiale tra il Comune di Toro e la Municipalità di Itatiba, nello Stato di Saò Paulo. 
Un legame nato per ricordare i tanti cittadini toresi e molisani che emigrarono in Brasile tra la fine dell’800 e gli inizi del 900 che salda non solo simbolicamente le due comunità, poiché forte di autentica valenza sociale, caratterizzata da un proficuo scambio culturale ed artistico che valica i reciproci confini e che sta determinando interesse sempre maggiore.  Una delegazione dell’Amministrazione Comunale di Toro, nella prima metà del mese di marzo 2010, si è recata in Brasile per rinvigorire il proprio rapporto con la città di Itatiba, visitando scuole, istituti ed aziende della città paulista (che conta una vasta comunità italiana), partecipando con orgoglio all’intitolazione di una piazza che porta il nome “Itatiba – Toro città gemellate”. 
 
Approfondimenti:
 
 

Allegati
pdf.gif  Programma del Festival 2009(1.15 MB)
pdf.gif  Locandina del Festival 2010(443.36 KB)
pdf.gif  Programma del Festival 2010(1.66 MB)